C.S. Campionato Italiano e Regionale Trial Juniores e Vintage di Castrezzato

3 giugno, un caldo torrido in Franciacorta, la provincia è quella di Brescia e la località Castrezzato circuito di Franciacorta.

In programma la seconda prova di Campionato Italiano Juniores e in abbinamento la seconda prova di Campionato Regionale Juniores e Vintage Lombardia.
Una cinquantina i piloti che hanno preso parte a questo primo esperimento di separare gli Juniores dal campionato dei grandi con l’intento di dedicare tutte le attenzioni ai soli giovani.
La manifestazione curata dal Moto Club Monza in collaborazione con il Moto Club Rio Lanza e il G.S. Fiamme Oro giovani è stata curata nei minimi dettagli e con l’aiuto di Fabio Lenzi si sono allestite le 8 zone sparse attorno al circuito da ripetersi su 3 giri.
Una ricca premiazione con molti premi in materiale per i primi 3 del Campionato Italiano, un rinfresco per tutti i presenti e una ricca lotteria hanno terminato in bellezza la giornata di sport nella patria dei motori bresciana.

Per tutte le due giornate, sabato e domenica era presente lo stand della Polizia Stradale e un circuito con prova moto Beta elettriche gratuito ha funzionato alla grande. Come supporter ai ragazzi erano presenti i tecnici: Mauro Poli, Francesco Iolitta, Filippo Locca, Marco Fioletti, Andrea Buschi e Prisco Pezzella per il Beta trial Scool.

Ancora una volta la Lombardia è stata protagonista di questa manifestazione nazionale con quasi tutte le categorie vinte da piloti lombardi e con un’organizzazione di tutto rispetto, curata nei dettagli a dimostrazione che il livello lombardo è sempre al primo posto nella scala dei valori. Questo è quanto espresso da Ivan Bidorini, coordinatore FMI per la regione Lombardia in occasione della premiazione finale.

La gara: per primo commentiamo il Campionato Italiano:
Vince la Juniores A il pilota del Moto Club Lazzate Luca Ruffoni. In seconda posizione un pilota del moto club vecchio faggio, Emanuele Valletta e terzo Simone Soulier del A.M.C. Gentlemen’s.
Nella categoria Juniores B vince Giacomo Brunisso della Fiamme Oro che gira a zero, seconda posizione per il trentino Samuel Kofler del M.C Egna Neumarkt e terzo Christian Bassi del M.C. Lazzate.
Nella categoria C a vincere è il pilota delle Fiamme Oro Ryan Ostini davanti a Simone Lissa del Valsessera e Pietro Sembenini del mc De Tisi.
Categoria Junior D per il bresciano Fabio Mazzola con la moto elettrica del M.C. Dynamic Trial. Secondo posto per Edio Poncia del M.C. Tre Pievi e terza Alice Bergamo del M.C. La Guardia.
Infine la open è vinta da Daniele Manenti davanti a Brandani Alberto entrambi del M.C. Lazzate e terzo Nicolò Novelli del M.C. Fiamme Oro.
Tutti questi piccoli piloti hanno ricevuto una gomma omaggio e svariati premi consegnati dalle autorità federali e territoriali. L’assessore allo sport del comune di Castrezzato, il coordinatore nazionale Francesco Lunardini, il coordinatore del trial Lombardia Angelo Panteghini, il Presidente regionale Lombardia Ivan Bidorini e il responsabile del GS Fiamme Oro.

Per quanto riguarda le classifiche del regionale juniores Lombardia erano presenti 18 juniores e 5 vintage.
Luca Ruffoni unico Juniores A è anche il vincitore della categoria A del Campionato Italiano.
Nella categoria B vince Christian Bassi davanti a Mirko Pedretti e Paolo Ruffoni.
Nella C Gabriele Saleri, fratello minore di Giacomo vince davanti a Leonardo Alietti e Ryan Ostini.
Nella D vittoria di Fabio Mazzola davanti a Edio Poncia e Federico Bonfanti.
Nella Open vince Daniele Manenti davanti a Alberto Brandani e Nicolò Novelli.
gara facile per i vintage che se la giocano sul tempo di gara. vince Roberto Porro davanti a Giorgio mariani e Alberto Giacobazzi, quest’ultimo è fuori classifica regionale e quindi i punti del terzo classificato vanno a Rolando Tagliabue quarto in gara.

Prossima gara per il regionale Lombardia juniores domenica prossima a Moio de Calvi.