Modifica dell’obbligo di inserimento indirizzo e-mail e numero di telefono dei tesserati

Comunicazione del Presidente FMI, Giovanni Copioli

Ho preso atto, sentito il parere dei Consiglieri Federali e dei Responsabili dei vari settori, della richiesta proveniente da molti Moto Club di sbloccare, sulla gestione on line del tesseramento federale, l’obbligo in oggetto.

Ho quindi disposto con decorrenza dalle ore 18:00 del 10.02.2017 di togliere tale impostazione per i tesserati Member.

L’obbligo rimane però attivo per i seguenti soggetti:

  • Anagrafica del MC (obbligatorio indicare un numero di cellulare da contattare ed un indirizzo email ATTIVO)
  • Componenti del Consiglio Direttivo di un Moto Club – Presidente e Consiglieri (obbligatorio indicare un numero di cellulare da contattare ed un indirizzo email ATTIVO univoco per ciascuno)
  • Tesserati Sport (obbligatorio indicare un numero di cellulare da contattare ed un indirizzo email ATTIVO univoco per ciascuno)
  • Licenziati (obbligatorio indicare un numero di cellulare da contattare ed un indirizzo email ATTIVO univoco per ciascuno).

Ovvio che comunque rimane auspicabile, per chi li possiede, l’ inserimento di tali dati anche per i soggetti non obbligatori.

Sono consapevole delle difficoltà che in qualche caso sono state incontrate, ma confido che questa impostazione, al di là della sua obbligatorietà o meno, sia compresa nella motivazione e nella esigenza di adeguare i nostri metodi e processi alla realtà del 2017.

Infatti credo che sia prima di tutto una esigenza del Moto Club quella di avere una corretta anagrafica, comprensiva di strumenti di contatto dei propri tesserati, oggi di uso comune.

A questo scopo sollecito e sensibilizzo tutti i Presidenti dei Comitati Regionali, tutto il personale federale e, soprattutto, tutti i Presidenti dei Moto Club di predisporre un metodo che da qui a ottobre 2017 permetta  a tutta la struttura federale, di cui fanno parte i Moto Club, di essere in possesso di questi importanti strumenti di contatto, anche al fine di completare questo progetto per la stagione 2018.

L’assenza di tali strumenti, correttamente comunicati e attivi, nonché la mancanza di aggiornamento di questi dati, non ci permettono di attivare molte iniziative mirate ed in qualche caso anche specifiche per tipologia di tesserato, e rendono estremamente difficoltosa la comunicazione ed il trasferimento di molte esperienze e conoscenze, che non si riescono a realizzare con il sistema di comunicazione generica e tradizionale.

In merito a tale aspetto terremo nei prossimi mesi incontri specifici con tutti i componenti della Struttura federale e continueremo a stimolare i Presidenti dei MC, anche con interventi a livello locale.

Ribadisco l’assoluta e necessaria importanza strategica per la nostra Federazione di essere in possesso di una anagrafica corretta ed efficiente, dai dati del Moto Club fino ai dati dei soggetti individuali, e che pertanto questo deve diventare un grande obiettivo di tutto il “sistema”, da perseguire insieme.