Presentata la 9° Edizione di GiovaniMotoInsieme

  

Iniziativa sicurezza stradale all’autodromo nazionale di Monza

PRESENTATA LA 9° EDIZIONE DI GIOVANIMOTOINSIEME

Corsi di educazione stradale per bambini e adolescenti, un convegno sulla sicurezza dei bambini trasportati in moto, e un manuale dedicato ai piccoli passeggeri e ai loro genitori, nell’iniziativa che si svolgerà il prossimo giugno nel tempio dello sport motoristico nazionale

 

Milano, 22 aprile 2017 – La Federazione Motociclistica Italiana – Comitato Regione Lombardia organizza, in collaborazione con il moto club Monza Oscar Clemencigh, “Giovanimotoinsieme”, la manifestazione per i giovani dai 14 ai 17 anni, che avrà luogo all’autodromo di Monza il 3 e 4 giugno 2017, nell’ambito della 42° edizione del “Festival dello Sport Monza 2017”, l’evento che raccoglie il meglio delle Società Sportive della Provincia Monzese.

L’obiettivo della manifestazione è attirare gli adolescenti verso il mondo delle due ruote motorizzate insegnando loro un modo diverso di utilizzare moto e scooter attraverso l’educazione stradale, l’educazione alla sicurezza e alla salute, e il mototurismo con veicoli fino a 125 cc.

L’iscrizione è gratuita e comprende un parcheggio riservato alla propria moto, un pass, materiale di benvenuto, un buono pasto o in alternativa un sacchetto con generi di conforto, e la partecipazione alle lezioni di educazione stradale con prove teoriche (domande a quiz), test di misurazione della velocità dei riflessi (elaborato dall’Università di Padova) e pratiche impartite in sella a ciclomotori e scooter.

Anche i bambini dai 7 ai 12 anni potranno partecipare all’iniziativa e imparare a guidare una piccola moto iscrivendosi ai corsi ‘Hobby Sport’, accompagnati da almeno un genitore.

I corsi saranno tenuti dai Formatori della Federazione Motociclistica Italiana che fornirà l’abbigliamento protettivo, i caschi, i guanti e la copertura assicurativa.

Gli scooter saranno messi a disposizione da Yamaha Motor Italia e Valli Moto.

Nell’ambito di “Giovanimotoinsieme”, il prossimo 3 giugno, alle ore 10, nella sala Briefing dell’autodromo di Monza, si terrà il convegno sulla sicurezza stradale “La famiglia in moto. Come trasportare i bambini in moto in sicurezza” al quale interverranno esperti di sicurezza stradale, giornalisti, medici, psicologi, avvocati, educatori e rappresentanti delle Forze dell’ordine.

Durante il convegno verrà presentata la seconda edizione del manuale “La famiglia in moto. Come trasportare i bambini in moto in sicurezza”, scritto dalla giornalista

Giovanna Guiso ed edito da FMI Lombardia e CONI Lombardia, rivolto ai bambini delle III, IV e V classe delle scuole elementari e ai loro genitori, che verrà distribuito gratuitamente nelle scuole primarie delle province lombarde dove la Federazione Motociclistica Italiana terrà i propri corsi di educazione stradale.

Convegno e manuale hanno il patrocinio di Comitato Olimpico Nazionale Italiano – Lombardia, Regione Lombardia, Comune di Monza e Associazione vittime incidenti stradali e sul lavoro onlus (AVISL), e supporto e patrocinio del Lions Club Arcore Borromeo.

E’ stata inoltrata richiesta di patrocinio al ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e alla Polizia di Stato.

Per info: Ugo Barzanti cell. 338-6944552, email: lombardia@federmoto.it, sito web www.fmilombardia.it.

“Giovanimotoinsieme” viene diffusa tra gli studenti degli Istituti di istruzione secondaria di primo e secondo grado delle scuole della Provincia di Milano e di Monza grazie alla collaborazione degli ex Provveditorati in Ambito Territoriale (AT) e sui territori delle due Provincie anche tramite la collaborazione dei moto club che si impegnano a diffondere la manifestazione, a raccogliere le adesioni e ad accompagnare i giovani partecipanti all’interno dell’autodromo di Monza.

La Federazione Motociclistica Italiana – Comitato Regione Lombardia è impegnata da anni nella divulgazione della cultura della sicurezza stradale attraverso i propri corsi di educazione stradale nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado delle varie province lombarde, e i propri corsi di avviamento allo sport motociclistico.

Nel 2016 ha tenuto, con i propri 16 Formatori di educazione stradale, 4 corsi di lezioni teoriche e pratiche con biciclette a 150 alunni delle scuole primarie, 18 lezioni di teorica strategica a 1195 studenti delle scuole medie e superiori, 4 corsi con prove pratiche di guida del ciclomotore a 130 studenti delle scuole secondarie; ha svolto 1 progetto di educazione alla guida della moto in collaborazione con ANIA e Polizia stradale che ha coinvolto 50 utenti adulti, 1 progetto in collaborazione con Confindustria ANCMA cui hanno preso parte 120 utenti; ha inoltre allestito 3 stand di educazione stradale nelle piazze lombarde, visitati da 260 persone tra giovani e adulti, e avviato allo sport motociclistico 1600 bambini dai 7 ai 12 anni.

Oltre alle scuole primarie, secondarie e superiori, la Federazione Motociclistica Italiana – Comitato Regione Lombardia ha svolto la propria attività educativa negli oratori, su aree attrezzate da percorrere in bicicletta, su circuiti didattici appositamente allestiti in parchi chiusi al traffico e nel circuito dell’Autodromo nazionale di Monza.

Ulteriori informazioni: sito web www.fmilombardia.it.